Quando eravamo piccoli ed abbiamo cominciato a camminare, ricercavamo il sostegno dei nostri genitori per un maggiore equilibrio.. quelle mani grandi e sicure che ci sorreggevano, facevano sembrare quei primi passi meno complicati!

Non c’è immagine più chiara per comprendere quanto sia fondamentale il sostegno nell’affrontare i primi momenti dell’allattamento.

Ma nel mondo di oggi, in cui compaiono ogni giorno figure nuove che si propongono di supportare questa difficile, ma magica fase, perché scegliere un’ ostetrica!???

“E’ la figura professionale per eccellenza più vicina alla donna nel percorso della fertilità e della maternità. E’ competente per seguire la gravidanza e il puerperio, l’allattamento e fasi di crescita del neonato, oltre che per l’assistenza alla nascita.”

Quando si parla di figura professionale si intende un percorso formativo riconosciuto dal sistema sanitario nazionale tramite i seguenti requisiti:

-la definizione di un titolo di studio;

–l’espletamento di un tirocinio o di un praticantato;

-il superamento di un esame valutativo delle competenze acquisite (ad esempio l’esame di Stato);

-l’iscrizione ad un ordine professionale;

Ma l’ostetrica non ha solo questi requisiti, si avvale nel suo percorso delle radici storiche dell’arte della sua professione: chiamata un tempo levatrice, era una figura di riferimento importante in ogni comunità: conosceva da vicino ogni famiglia e rappresentava una guida rispetto alla salute in generale, oltre che a quella procreativa, nell’intero arco della vita, la sua presenza veniva vissuta come quella di una professionista, ma anche di una guaritrice e di una confidente.

Ad oggi l’ostetrica ha ampliato il suo sapere scientifico, la sua consapevolezza di limiti e competenze, ma quello che non è cambiato è l’assoluta certezza che il primo bisogno della donna a cui rispondere è la presenza! Una donna al fianco di altre donne! È questa l’arte più importante di cui un’ostetrica formata deve disporre!

L’ostetrica mette in gioco il suo profondo sapere clinico insieme alla magica arte del supporto emotivo, l’ostetrica garantisce un approccio scientifico combinato con la conoscenza dei metodi naturali per affrontare le situazioni ad essa proposte!

Tutte le mamme da sole possono scoprirsi e vivere con successo l’allattamento, ma se qualche ostacolo si presenta sulla propria strada, allora non c’è modo migliore che allungare la mano e trovare quella dell’ostetrica per camminare insieme con passi più sicuri!

Ostetrica Giulia Pellegrini